Home » 5 consigli per arredare al meglio un open space moderno

5 consigli per arredare al meglio un open space moderno

  • di

Al giorno d’oggi dobbiamo sempre più spesso fare i conti con lo spazio a disposizione e diventa, quindi, fondamentale fare di necessità virtù. Una soluzione che può dare vita ad arredamenti di classe ed eleganti è la creazione di un open space, cioè uno spazio aperto che comprenda salotto, cucina e zona pranzo. Essendo questa l’area della casa che sarà maggiormente adoperata, bisogna porre particolare attenzione alla disposizione, ai colori e alla scelta dei mobili.

Ecco dunque i 5 consigli per arredare un open space moderno

1. Semplicità

Quando si parla di open space capita spesso di pensare ad opere molto elaborate, lasciandosi sfuggire la soluzione migliore: la semplicità. Bisogna avere cura nella scelta del mobilio e nell’abbinamento dei colori, e così, con una cucina con isola o penisola, un tavolo ed un divano si potrà rendere l’ambiente confortevole ed elegante al punto giusto, senza bisogno di strafare.

2. Illuminazione

In uno spazio unico ed ampio gioca un ruolo fondamentale l’illuminazione, sia naturale che artificiale. Evitate di utilizzare colori troppo spenti per mobili e pareti, a meno che non intendete dar risalto ad alcune parti specifiche. In particolare, devono essere ben illuminate la cucina, il salotto e la zona pranzo, serve quindi attenzione nella scelta della disposizione delle luci. Nel caso siano presenti finestre, sfruttare la luce naturale può mettere in risalto tutti i colori presenti nell’open space.

3. Alternare i colori

Per rendere ogni zona ben distinguibile possono essere utilizzati diversi stili. Ricordando che la semplicità è un fattore importante, è meglio scegliere pochi colori prediligendo quelli chiari e moderni. Alternarli, ponendo contrasti, darà un tocco distintivo ad ogni stanza, pur mantenendo uniformità.

4. Crea omogeneità di materiali

Dividendo lo stesso spazio, le varie aree di un open space devono avere equilibrio. Utilizzare gli stessi materiali creerà un coordinato visivamente ordinato e piacevole. Il nostro consiglio è di scegliere due, al massimo tre materiali.

5. Usa mobili o accessori per dividere le aree

Dopo aver scelto materiali e colori per cucina, salotto e zona pranzo, è necessario rendere chiara la loro divisione, per evitare di confondersi. Uno stratagemma utile è quello di utilizzare accessori come vasi o tavoli, o sfruttare la disposizione dei mobili, per separare in modo più netto i vari ambienti. Ad esempio, avere un divano ad L crea da solo un habitat chiuso, all’interno del quale si può configurare il salotto.

Se sei interessato ad un open space moderno o vuoi creare il tuo spazio su misura, chiedi un preventivo dalla pagina contatti!