3 consigli pratici per arredare una camera da letto classica

Tutti i consigli per arredare una camera da letto classica

Indice
1. Legno e ferro battuto: i materiali da scegliere
2. Pochi mobili, ma capienti
3. Colori tenui o caldi: dal bianco al giallo ocra
Conclusioni

Moderna, Contemporanea, Shabby Chic o Industrial. Gli stili di arredamento per la camera da letto sono davvero tanti, da scegliere in base ai propri gusti o allo stile della propria casa.

Se tra tutte le tipologie di arredamento lo stile classico ti ha conquistato, non perdere i nostri consigli pratici per arredare una camera da letto classica.
Dai materiali fino ai mobili e gli accessori indispensabili.

1. Legno e ferro battuto: i materiali da scegliere

Sicuramente il materiale classico per eccellenza, concreto, avvolgente e durevole: il legno. Questo materiale sarà perfetto per mobili quali comodini, armadio e letto.

Per quest’ultimo, si può scegliere anche una tipologia in ferro battuto. Le forme sinuose e la consistenza del materiale sarà perfetto per ricreare un’atmosfera romantica ed elegante.

Letto in Ferro Battuto

Letto Modello Perlage

2. Pochi mobili, ma capienti

Per arredare una stanza dallo stile classico, ciò di cui hai bisogno sono un comò ed un armadio semplici, ma capiente.
Come questo armadio bianco decorato con tre ante scorrevoli, perfette per ottimizzare gli spazi.

Armadio Scorrevole Con Decori

Armadio Scorrevole Con Decori

Comò e Comodini Bombati in Legno

Comò e Comodini Bombati

Per quanto riguarda invece i comodini, la scelta migliore sono i cassetti e le maniglie antichizzate. Altro elemento indispensabile è il comò, utile, ma che se con uno stile unico e senza tempo potrà arredare al meglio una camera matrimoniale classica.

Qual è invece la soluzione migliore se la mia stanza è piccola?
Approfondisci l’argomento in questo articolo: Come arredare una camera da letto piccola?

2. Accessori semplici e indispensabili

Per esprimere tutta la raffinatezza e l’eleganza dello stile classico, gli accessori giusti faranno la differenza.
Un esempio? L’Abat Jour dorata in ottone a sostegno del classico paralume conico.

Da non dimenticare anche i tendaggi, dalle nuance neutre e non troppo forti, come il beige ed il marrone.

3. Colori tenui o caldi: dal bianco al giallo ocra

Non solo mobili. Anche i colori svolgono un ruolo importante nell’arredamento di una camera da letto. Nello specifico della camera classica i colori caldi come marrone e giallo ocra sono da prediligere. Oppure tonalità neutre come le varie tonalità di bianco e color tortora.

Altri colori che si abbinano perfettamente ad uno stile classico sono i colori pastello, che aiuteranno a donare alla tua stanza la tipica atmosfera neutra e rilassante.

Naturalmente i colori con cui tinteggiare le pareti devono essere coerenti ed in linea con gli accessori ed i materiali dei mobili scelti.
Ad esempio, se hai un arredamento color legno, le pareti potranno essere bianco avorio, panna o grigio tortora.

Oppure se hai scelto dei mobili chiari, potrai utilizzare dei colori più caldi, che creeranno un contrasto molto piacevole.

Conclusioni

Arredare una camera da letto in stile classico ha i suoi accorgimenti e le sue regole.

Se desideri personalizzare maggiormente i tuoi spazi e creare la tua camera da letto su misura, compila il form sottostante.
La nostra consulente Tiziana ti ricontatterà al più presto.

    Inserisci questo codice:

    captcha

     

     

     

    Per arredare la tua camera, leggi anche:

    Come arredare una camera da letto piccola?
    Camera da letto moderna: 3 consigli di stile e idee d’arredo
    Come arredare casa: le tendenze del 2021